Ho ho ho ! È tempo di Natale greco || SPEDIZIONE GRATUITA per ordini non freschi verso l'Italia superiori a € 99

Saganaki, antipasto tradizionale della cucina greca

  • L'autentico antipasto di formaggio greco: croccante fuori, formaggio fuso dentro e caldo.

    Nella cucina greca, il saganaki è uno dei vari piatti cucinati in padella. Nello specifico, viene preparato in una padella piccola e pesante con due manici chiamata saganaki o sagani.

    Abbiamo tutti in mente il saganaki come un "meze". È considerato un alimento semplice che si prepara velocemente e senza troppe lavorazioni, facile da cucinare in qualsiasi momento. Ma è allo stesso tempo un antipasto molto popolare, un accompagnamento ideale tutto l'anno per l'ouzo e la birra.

  • Da dove deriva il suo nome?

    Da dove deriva il suo nome?

    Il suo nome deriva dal turco sahan, pan, l'utensile omonimo con cui viene solitamente preparato.

    Il pan "teganon" o "saganon" e per i bizantini "steganon" era un recipiente di metallo o di argilla in cui si friggeva, e da questo recipiente prendeva il nome il formaggio fuso, il saganaki.

  • Il formaggio infuocato greco Saganaki!

    Il formaggio infuocato greco Saganaki!

    Se hai visitato gli Stati Uniti e visitato un ristorante greco, incontrerai sicuramente il saganaki, noto anche come formaggio fiammeggiante. Mentre il saganaki fritto è sempre esistito, il formaggio infuocato è infatti qualcosa di greco-americano.

    È un'altra versione del formaggio greco che non si trova spesso nei ristoranti in Grecia tranne che in alcuni luoghi turistici! E soprattutto sulle isole, troverai sicuramente qualcosa nei ristoranti di Mykonos o Santorini.

    È stato inventato alla fine degli anni '60 dal proprietario del ristorante Partenone a Greektown, Chicago. Da allora, la maggior parte dei ristoranti greci lo ha adottato poiché la sua reputazione è cresciuta rapidamente.

    Quando ordini questo formaggio infuocato, il cameriere versa un po' di brandy o ouzo, lo mette sul fuoco ed esclama "Opa!". Questa parola è spesso usata dai greci quando vogliono esprimere la loro sorpresa o ammirazione per un evento. Un formaggio alla fiamma è sicuramente uno spettacolo da ammirare.

    Il fiammeggiante Saganaki divenne rapidamente noto insieme all'esclamazione "OPA".

  • Qual è il formaggio giusto per il Saganaki?

    Qual è il formaggio giusto per il Saganaki?

    Qualunque sia la forma che scegli, che sia il formaggio infuocato o il classico formaggio fritto, il segreto del perfetto Saganaki sta nella scelta del formaggio giusto.

    Quindi qui i punti di vista differiscono secondo il gusto di ognuno.

    Chi è alla ricerca di opzioni e sapori più classici di solito finisce con le opzioni tradizionali. I principali formaggi utilizzati in Grecia per fare il tradizionale saganaki greco sono Graviera, Kefalograviera e Kefalotyri. Tutti sono formaggi a pasta dura di colore giallo con un sapore delicato e di nocciola.

    Per sapori speciali, formaggi come Formaela di Arachova, Ladotyri di Mytilene, Komos di Naxos e Mastelo sono ideali per il Saganaki. Talagani e halloumi, sebbene noti formaggi grigliati, sono usati anche per il saganaki.

    Il formaggio deve essere semiduro in modo che possa resistere al calore e non sciogliersi e sciogliersi in padella. La sua consistenza dovrebbe essere tale da non dissolversi nella padella. Sciogliere solo all'esterno e ammorbidire all'interno.

    Per il saganaki si possono usare formaggi bianchi come feta e manouri, che sono morbidi e hanno più umidità, ma richiedono una preparazione speciale e, di regola, non sono selezionati. Idealmente, vengono tagliati a fette spesse e aggiunti uno dopo l'altro attraverso l'acqua, poi la farina e infine ancora subito l'acqua. In questo modo creiamo uno strato protettivo attorno al formaggio che trattiene l'umidità e il formaggio mantiene la sua forma e non si scioglie.

    Durante la cottura, bisogna prestare particolare attenzione alla crosta perfetta! Questa crosta non solo gioca un ruolo importante in termini di gusto, ma anche al momento di servire, perché mantiene la sua forma e non si scioglie nel piatto!

  • Come preparare il Saganaki?

    Come preparare il Saganaki?

    Preriscalda per qualche minuto una padella profonda con olio d'oliva a fuoco alto.

    Metti la farina e il sale in una ciotola e poi mescola.

    Taglia il formaggio della forma che desiderate e mettilo nella ciotola con la farina, quindi immergilo nell'acqua.

    Ripeti l operazione: ancora una volta attraverso la farina, l'acqua e infine solo attraverso la farina.

    Metti nella padella calda la fetta di formaggio e friggi per 2-3 minuti per lato fino a doratura.

    Togli dalla padella e adagiare su un piatto, spremi sopra un po' di limone e servi subito.

  • Abbinamenti tradizionali per il saganaki?

    Abbinamenti tradizionali per il saganaki?

    Il Saganaki è spesso cucinato con altri ingredienti, principalmente pesce. La scelta più popolare è il saganaki con gamberi e salsa rossa (gamberi saganaki). Molti scelgono di abbinarlo ai frutti di mare, alle cozze in particolare. Qualunque versione tu scelga, non dimenticare di aggiungere il limone.

    Di solito accompagnano con altri antipasti, come insalata greca, tzatziki e polpette di zucchine.

    Prova il saganaki come antipasto perfetto per tutte le occasioni.

Iscriviti GRATUITAMENTE alla newsletter
Seguici!
Supporto & Contatti
Informazioni su Greek Flavours