Servizio clienti +30 210 6614764 | Spedizione in ITALIA 9.90€ | GRATIS sopra i € 99 | Confezione speciale per gli alimenti

Tè greco di montagna

  • Grazie alle sue proprietà medicinali, il tè di montagna greco è stato una delle erbe greche più popolari sin dai tempi antichi, e non solo. È stato anche usato come un rinfresco quotidiano e una spinta energetica per molte persone in tutto il mondo. È anche chiamato tè del pastore.

    Il tè greco di montagna è ottenuto da piante appartenenti alla famiglia Sideritis. È anche conosciuto come "Sideritis" e il suo nome deriva dalla parola greca "sideros", che significa "ferro".

    Tè greco di montagna viene chiamato anche sideritis syriaca o tè del pastore.

    Ancora oggi, il tè viene raccolto in modo tradizionale solitamente tra maggio e luglio. Esistono 150 specie diverse del genere di piante Sideritis, da cui viene prodotto il tè di montagna. La sideritis scardica è la pianta comunemente usata per il tè greco di montagna.

    Le diverse specie crescono principalmente nell'area mediterranea compresa la regione della Grecia da un'altitudine di circa 1000 metri. La coltivazione a basse altitudini e in grandi monocolture ha un'influenza negativa sulla concentrazione dei preziosi ingredienti e li rende privi di valore per l'utilizzo come piante officinali.

    Tuttavia, non tutti i tè di montagna hanno la stessa concentrazione di oli essenziali e antiossidanti, che sono molto importanti per la loro qualità.

    È importante notare che la siderite è una delle specie in via di estinzione. Se vuoi acquistare il tè greco di montagna, dovresti assolutamente prestare attenzione alla qualità biologica, poiché le tisane in particolare sono spesso contaminate da pesticidi.

  • Tè greco di montagna, una medicina a base di erbe

    Tè greco di montagna, una medicina a base di erbe

    Le proprietà curative di molte di queste piante medicinali sono state lodate e utilizzate da medici come Ippocrate, Teofrasto, Dioscoride e Galeno. Fin dall'antichità e divennero note al mondo quando la "Bibbia delle erbe" Dioscoride (40-90 dC) De Materia Medica dove si chiama planta medica, è stata pubblicata nel XII secolo e nel XIII secolo.

    Aristofane è stato colui che ha tramandato informazioni sui benefici e sugli usi delle erbe nei suoi scritti. Fino ad oggi molti residenti delle zone periferiche usano le erbe per fare tè, tinture e altri preparati usati per trattare diversi tipi di malattie.

    Le erbe sono anche utilizzate nella guarigione delle ferite, in particolare quelle causate dalle armi da taglio e sono ampiamente conosciute per i loro effetti antimicrobici. Per migliaia di anni camomilla, menta, salvia e verbena sono state erbe medicinali utilizzate nella preparazione di infusi medicinali nella maggior parte delle famiglie greche. Tuttavia, negli ultimi anni molte ricerche internazionali si sono concentrate sugli straordinari benefici del tè di montagna.

  • Tè greco di montagna usato per curare l'Alzheimer

    Tè greco di montagna usato per curare l'Alzheimer

    La ricerca sul tè di montagna greco, noto anche come verbena e Tsai Tou Vounou, ha dimostrato con enfasi che può prevenire o addirittura invertire il morbo di Alzheimer.

    Due anni prima, uno studio del noto ricercatore sull'Alzheimer, il professor Jens Pahnke, aveva dimostrato che il trattamento quotidiano nei topi con un estratto di siderite dissolve e migliora le prestazioni di memoria degli animali.

    Il tè greco di montagna combatte la depressione e l'ADHD.

    In uno studio tedesco (in vitro e su animali) di Knörle et al. (2012) hanno mostrato che estratti di siderite da scardiaca come gli inibitori della ricaptazione della serotonina.

    Il tè ha un effetto di miglioramento dell'umore assicurando che la sostanza messaggera serotonina rimanga nel cervello più a lungo.

    Il tè greco di montagna o sideritis scardica ha un possibile effetto psicoterapeutico come inibitore della ricaptazione della serotonina e della dopamina e potrebbe essere utilizzato per disturbi d'ansia, depressione e deficit di attenzione. Dopotutto, il tè greco di montagna è naturalmente privo di caffeina, inducendo difese antiossidanti cellulari e prevenendo lo stress ossidativo.

    Gli ingredienti del tè di montagna influenzano anche la malattia di ADHD. Il tè assicura che il neurotrasmettitore dopamina, che è responsabile, tra le altre cose, della vigilanza, rimanga nel sangue più a lungo e possa quindi supportare le persone colpite in modo naturale.

    Tè greco di montagna e sistema immunitario.

    Il tè greco di montagna o siderite o tè del pastore, ha i seguenti effetti e proprietà, alcuni dei quali sono stati ora dimostrati dagli studi scientifici elencati di seguito:

    • Anti microbico
    • Cura del mal di gola
    • Proprietà lenitive
    • formica ulcerosa (contro le ulcere)
    • Antiossidante e antinfiammatorio
    • Antispasmodico
    • decongestionante e antidolorifico
    • carminativo
    • Miglioramento dell'umore e antidepressivo
    • Rilassante
    • rinvigorisce le funzioni cognitive

    Gli ingredienti del tè di montagna alleviano, tra gli altri, i seguenti sintomi:

    Problemi gastrointestinali: il tè calma il tratto digerente e riduce l'infiammazione. Supporta anche i processi metabolici naturali.

    Raffreddore: oltre alle sue proprietà antibatteriche, il tè greco ha anche un effetto espettorante e può quindi aiutare contro la tosse e il naso che cola.

    Ferite: puoi anche usare il tè per curare le ferite usando un panno pulito imbevuto di tè greco di montagna. Ha un effetto antibatterico e supporta anche la guarigione delle ferite, in particolare le ferite causate dalle armi di ferro.

    Osteoporosi: il tè di montagna greco favorisce la formazione di osteoblasti. Quindi, puoi usarlo per prevenire e alleviare l'osteoporosi (R).

    Reumatismi: grazie al suo effetto antinfiammatorio, il tè greco di montagna può alleviare il dolore nelle malattie reumatiche.

    Alta pressione sanguigna: gli ingredienti della siderite allargano i vasi sanguigni e possono quindi aiutare ad abbassare la pressione sanguigna (R).

  • Come preparare il tè greco di montagna

    Come preparare il tè greco di montagna

    Per la preparazione del tè di montagna, consigliamo di utilizzare da cinque a sei cucchiai generosi di tè di montagna tagliato o schiacciato per un litro di tè. Fai bollire l'acqua e versala sulle parti della pianta: è così che gli oli essenziali ei flavonoidi possono dissolversi particolarmente bene. Il tempo di preparazione ideale è di circa 5 minuti. Oppure può essere tradizionalmente bollito sul fornello per 10-15 minuti.

    La versione fredda del tè di montagna o tè greco è consigliata e preferita da molte persone in Grecia, soprattutto in estate. Per provare la sua versione fredda, versare il tè di montagna in una teiera di vetro con acqua fredda e lasciarlo riposare in frigorifero per circa 12 ore. Si ottiene un gusto particolarmente delicato con note erbacee finissime.

    Il tè greco di montagna è il nuovo tè verde. Famoso per le sue proprietà salutari, apprezzato per il suo sapore delicato, morbido e deliziosamente invitante. Con un gusto terroso con note floreali più sottili sentori di agrumi e menta e naturalmente privo di caffeina. Questa erba magica con i suoi piccoli fiori giallastri e le foglie argentee conosciute come siderite o tè del pastore, è un must per uno stile di vita sano.

Iscrivendoti GRATUITAMENTE alla newsletter
Inviato con successo
Seguici!
Supporto & Contatti
Informazioni su Greek Flavours