Servizio clienti +30 210 6614764 | Spedizione in ITALIA 9.90€ | GRATIS sopra i € 99 | Confezione speciale per gli alimenti

Pasta Fillo: il tesoro della cucina greca

  • Solo poche preparazioni sono conosciute in tutto il mondo con il loro nome greco originale. Uno di questi è l'irresistibile pasta fillo. Souvlaki, moussaka e feta sono indiscutibilmente i riferimenti della tradizione greca, preparazioni conosciute in tutto il mondo. Ma anche la pasta filo è a pieno diritto parte di questo gruppo di ricette famose greche. E' infatti preparazione base per incredibili torte salate conosciute all'estero con il nome greco.

    L'impasto di Filo è indissolubilmente legato alla preparazione della torta. Facile sentire che molte casalinghe - specialmente quelle più in avanti con gli anni - si riferiscono alla preparazione della pasta filo come qualcosa di semplice, sostengono che la ricetta non sia necessaria. Esistono diversi tipi di pasta fillo che vengono utilizzati per realizzare vari dolci tradizionali.

  • Fillo da pasticceria per i migliori dolci della tradizione

    Fillo da pasticceria per i migliori dolci della tradizione

    La torta (o pita) è anche chiamata preparazione piatta azzima o leggermente enzimatica e può essere utilizzata al posto del pane o per avvolgere vari ingredienti.

    Alimenti o pasticcini con o senza pasta fillo, cotti al forno o in padella. Alcune torte sono addirittura cotte su una piastra di metallo o su una pietra calda.

    La pita è una prelibatezza conosciuta fin dall'antichità in quanto da sempre un alimento delizioso, abbondante e completo.

    I Cartaginesi sapevano come combinare vari ingredienti con l'impasto sotto forma di una torta, come spesso raffigurato nei loro vasi di terracotta.

    I romani avevano anche dolci a base di farina, riso o semola fermentata con uova, formaggio e miele, la più antica forma di torta e ripieno. Successivamente iniziarono a utilizzare carne e sottoprodotti di origine animale.

    Anche nell'antica Grecia c'era la torta: una figura di argilla dell'anno 5 a.C. che è stata trovata a Tanagra, in Beozia, raffigura una donna che tiene in mano una sorta di torta.

    Ad esempio, il dolce più tipico dell'antica Grecia era una pasta fillo farcita con formaggio, miele e olio.

    I dolci continuarono ad apparire in tutte le classi sociali nei secoli successivi, cambiando la loro forma da un luogo all'altro.

    Oggi le pite al formaggio, le torte di carne, le torte di spinaci, le torte di cavolo cappuccio che troviamo in tutte le regioni della Grecia con un impasto fillo fatto in casa aperto a mano dalle nonne non sono altro che varianti della torta più antica.

    Per il territorio greco le torte dolci e salate erano e sono un piatto molto diffuso in quanto ha molti vantaggi. Si tratta di un tasto economico, completo e sostanzioso che rimane inalterato per diversi giorni e facilmente trasportabile.

    Oggi i dolci sono particolarmente conosciuti in Epiro, Tessaglia e nella Grecia centrale.

    Soprattutto in Epiro la torta è il pane e il cibo perché era l'alimento principale degli allevatori nomadi "Valacchi (Βλάχων) e Sarakatsana (Σαρακατσάνων)". Questo spiega la straordinaria varietà e le numerose varianti della torta.

    Nei centri urbani i dolci si sono modificati e ulteriormente sviluppati secondo le abitudini e le preferenze alimentari moderne.

    Quindi abbiamo torte con pasta filo, senza pasta filo, con due paste filo o con molte paste filo.

    Il ripieno della torta varia da regione a regione, a seconda degli ingredienti e delle usanze locali.

  • I tipi di pasta fillo

    I tipi di pasta fillo

    La pasticceria Filo per dolci è vero un tesoro in cucina. Ci sono tantissimi modi per fare deliziose meraviglie in cucina utilizzando diversi tipi di pasta fillo e preferibilmente combinandoli con ingredienti diversi.

    I suoi ingredienti base sono farina di frumento e acqua. A seconda del tipo di pasta filo possono essere aggiunti burro, uova o altri ingredienti. Solitamente, dopo che l'impasto è stato lavorato in una palla viene steso con l'aiuto di un mattarello (tradizionalmente di legno o anche di silicone), la pasta viene "aperta" in tutte le direzioni facendo rotolare il mattarello su e giù.

    Ma andiamo a conoscere i tipi di pasta filo.

    Pasta Fillo fatta in casa:

    La maggior parte delle persone intende pasta filo quando dicono sfoglia. È fatta a base di farina e acqua ed è molto sottile. È una pastella liscia che si usa nelle torte salate, ma anche nei dolci.

    Di solito viene acquistata pronta perché è molto difficile ottenere un risultato così sottile con il mattarello (i sottilissimi fogli si rompono facilmente). Nonostante ciò, ci sono artigiani e nonne che sono in grado di aprire fogli di pasta fillo estremamente sottili. Questa, che solitamente diventa croccante una volta cotta, viene usata per:

    • Kaseropita politica con pasta fillo
    • Baklava al pistacchio
    • Torta alle arance
    • Galaktoboureko
    • Curcumina

     Sfoglia di pasta:

    Soffice e dal gusto burroso! Di solito contiene burro o un po' di olio vegetale (non olio extravergine). La differenza sta nella tecnica di apertura della sfoglia, che consiste nel piegare più volte la sfoglia. Ogni sfoglia viene utilizzata singolarmente (ad esempio, una sfoglia in fondo alla torta e una in alto), dal momento che durante la cottura cresce e si moltiplica.

    Si può acquistarla già pronta o, per i più coraggiosi, provare a fare la pasta sfoglia in casa! Viene solitamente utilizzata per:

    • Sformati di patate con pasta sfoglia
    • Torte di pasta sfoglia con tutti gli ingredienti che avete nel frigorifero
    • Millefoglie fatta in casa

    Pasta fillo tradizionale:

    Preparare la pasta fillo è semplice in teoria, è fatta con acqua farina e olio d'oliva. È la sfoglia d'eccezione per molti dei dolci tradizionali. Potresti trovarla pronta, ma anche farla da soli non è affatto difficile.

    È facile da aprire a temperatura ambiente facendo rotolare il mattarello con l'impasto avvolto su e giù. Più sottile è il mattarello, più sottile è la sfoglia. In ogni caso, ovviamente, ci vuole arte, pazienza e perseveranza per rendere il foglio uniforme e sottile! Quando è cotta, diventa ancora più deliziosa, croccante e squisita. Si usa per:

    • Spanakopita rustica
    • Torta di maccheroni dell'Epiro
    • Torta di zucca con foglia

    Pasta frolla:

    La foglia di Kourou è composta da farina, olio o burro e spesso contiene yogurt o uova. Una volta cotta, risulta croccante ed è simile a un biscotto. Solitamente è utilizzata nelle torte salate. Sicuramente hai sentito la tradizionale tiropita al kourou!

    • Torta di salsiccia Kourou
    • Torta di prosciutto e formaggio con pastella di kourou

    Pasta fillo di Beirut:

    Sembra come la tradizionale pasta fillo, ma è ancora più sottile. Contiene farina, burro e uova. La pasta filo di Beirut viene utilizzata principalmente in:

    • Confetteria
    • Dolci tradizionali sciropposi

    Fili di pasta Kataifi:

    Si tratta di fili di pasta a base di acqua e farina, solitamente realizzati da macchine o artigiani. Sembra formata da vermicelli e viene utilizzata principalmente in pasticceria, anche se può essere utilizzata con successo anche in cucina! Le produzioni tradizionali sono:

    • Ekmek kataifi
    • Kataifi
Iscrivendoti GRATUITAMENTE alla newsletter
Inviato con successo
Seguici!
Supporto & Contatti
Informazioni su Greek Flavours